notizie spazzatura da totem on

Archivio del tag ‘tatuaggi’

Si tatua il marchio “Mini” sul pene per vincere un’auto

senza commenti

Andreas Muller

Andreas Muller

Un vero atto di coraggio per Andreas Muller, trentanovenne tedesco.
L’uomo si è fatto tatuare la parola “Mini” sul pene per vincere l’omonima automobile. 

Un’emittente radiofonica aveva trasmesso l’annuncio di un concorso: chi avesse compiuto l’azione più stravagante avrebbe vinto una Mini Cooper.

Così Muller ha pensato di tatuarsi direttamente il nome dell’auto sul pene, aggiudicandosi il primo posto assoluto tra tutti i partecipanti.

Più eclatante dell’impavido gesto, gli ascoltatori dell’emittente hanno avuto il piacere di essere intrattenuti dalle grida di dolore dell’uomo durante l’intervento di tatuaggio, trasmesso in diretta radio.


 

Scritto da Rumentologa

27 gennaio 2011 alle 16:22

Pubblicato in Vite audaci

Tag: ,

Gli Obama tatuati sul petto

senza commenti

Parliamo ancora di tatuaggi discutibili e di bizzarrie legate a Obama. Il soggetto è Har Prakash, 67enne indiano soprannominato Guinness Rishi. Titolare di numerosi record insoliti, tipo bere un litro di ketchup in 40 secondi o consegnare di persona a San Francisco una pizza fatta a Nuova Dehli, ha deciso di tatuarsi Barack e Michelle Obama sul petto.

Guinness Rishi ha già 350 bandiere di Paesi più decine di nomi celebri scritti indelebilmente sulla pelle. Questa volta ha optato per la coppia presidenziale Usa per onorare la loro prima visita ufficiale in India.


 

Scritto da Rumentologa

8 novembre 2010 alle 13:51

Pubblicato in Vite audaci

Tag: ,

Si tatua il bianco degli occhi

senza commenti

Matt Gone

Matt Gone

Americano, di Portland per l’esattezza, sulla quarantina, Matt Gone, tatuato a scacchiera per il 98 per cento del suo corpo, ha deciso di intaccare anche una parte di quel 2 per cento ancora immacolato, costituito dal palmo delle mani, dalle piante dei piedi e dal bianco degli occhi.
Ed è proprio negli occhi che ha deciso di iniettare inchiostro, precisamente di colore verde e di colore blu.

L’oculista Douglas Meier sostiene che l’uomo rischia gravi infezioni, che potrebbero fargli perdere la vista o peggio. Tuttavia, lui è preparato a correre il rischio: si tratterebbe di una sfida del tutto personale e non intende incoraggiare altri a imitarlo.
Meno male.

Scritto da Rumentologa

3 novembre 2010 alle 19:15

Pubblicato in Vite audaci

Tag: