notizie spazzatura da totem on

Archivio della categoria ‘Sorcietà’

La bambola da allattare

senza commenti

Si chiama The Breast Milk Baby ed è la prima bambola che si può allattare, per finta. È stata in realtà prodotta due anni fa in Spagna. Ora sta per arrivare negli Usa – tra non poche polemiche – per fare provare la “magia della maternità” (un tantino precocemente…).
Disponibile in sei versioni, maschili e femminili e di diverse etnie, ha un costo pari a 99 dollari.

Nella confezione di vendita, insieme al bambolotto, si trova un bavaglino colorato, con due fiori rosa che vorrebbero rappresentare i capezzoli di una donna adulta. Si indossa il bavaglino e si avvicina al finto seno il giocattolo, che emette suoni simili a quelli di un neonato che succhia.
Chicca finale: bisogna che la bambola faccia il ruttino dopo il “pasto”, altrimenti inizia a piangere.


 

Scritto da La spazzina

5 aprile 2011 alle 16:28

Pubblicato in Sorcietà

Tag:

Padova: i carabinieri lo fermano, mostra patente padana

senza commenti

Ha superato un’auto, i carabinieri di Campodarsego (Padova) lo hanno fermato per un controllo e, alla richiesta della patente, ha mostrato una carta di circolazione veneta, ottenuta nella sua qualità di presidente dello Stato di Padova della Repubblica veneta. L’uomo, Gabriele De Pieri, 43 anni, è stato infine portato in caserma.

“Ho esibito la nuova patente veneta, non è valida, dicono. Ma io ribatto che a casa nostra è validissima e che qui loro non hanno sovranità”, ha dichiarato.

Leggi il resto di questo articolo »


 

Scritto da La spazzina

8 marzo 2011 alle 12:37

Pubblicato in Sorcietà, Vite audaci

Tag:

“A cosa pensa ogni uomo, sesso a parte”: un bestseller di 200 pagine vuote

senza commenti

Si intitola What Every Man Thinks About Apart From Sex (A cosa pensa ogni uomo, sesso a parte) ed è diventato un bestseller su Amazon, in Inghilterra, a seguito di un massiccio passaparola tra gli studenti. Duecento pagine, tutte bianche.

L’idea è del 39enne Sheridan Simove: “Dopo tanti anni di duro lavoro, ho infine realizzato che gli uomini non pensano ad altro che al sesso. È stata una conclusione scioccante e il mondo doveva essere informato della mia scoperta”. E così Simove ha stampato un libro di duecento pagine vuote, che, divenuto una sorta di oggetto cult, viene perlopiù utilizzato come blocco note.

Scritto da La spazzina

6 marzo 2011 alle 16:59

Pubblicato in Sorcietà, XXX

Tag:

Feto testimone per proposta di legge antiabortista

senza commenti

In Ohio, un feto sarà chiamato a portare la propria testimonianza nell’ambito della discussione su una proposta di legge che prospetta di rendere illegale l’aborto nel momento in cui il primo battito del cuore fetale possa essere rilevato clinicamente.

Faith2Action, il gruppo antiabortista che ha fatto passare la proposta, porterà innanzi alla Commissione Salute della Camera una donna alla nona settimana di gravidanza. Le immagini a ultrasuoni del suo utero - e del cuore fetale – saranno trasmesse su schermo.

Janet Folger Porter, presidente di Faith2Action, dice che l’obiettivo è quello di mostrare ai legislatori il soggetto che è coinvolto direttamente dalla proposta di legge dell’associazione.

Scritto da La spazzina

2 marzo 2011 alle 17:53

Pubblicato in Sorcietà

Kazakistan: candidato alla presidenza vuole maritare tutte le nubili

senza commenti

In Kazakistan ci sono circa 500mila giovani donne nubili. Per Amantaï Kajy, candidato alle prossime elezioni presidenziali di aprile, sono troppe, a fronte dei complessivi 16 milioni di abitanti. Soprattutto, Kajy ritiene che il Paese debba alzare il suo tasso di natalità, che si attesta a poco più di un figlio e mezzo per donna. Così, se sarà eletto, creerà una sorta di consiglio di saggi che scelga i mariti per le donne di età compresa tra i 25 e i 45 anni. 

Questi matrimoni forzati saranno a carico dei contribuenti, poiché l’obiettivo di Kajy è quello di consolidare la popolazione del Kazakistan.

Scritto da La spazzina

24 febbraio 2011 alle 16:34

Pubblicato in Sorcietà

Tag:

Carnevale: il vestito da zio Michele

senza commenti

il costume da zio Michele

il costume da zio Michele

A Napoli, nel rione Sanità, un negozio vende il costume carnevalesco da Michele Misseri, l’uomo di Avetrana che si è accusato e discolpato più volte per l’omicidio della nipote Sarah Scazzi, omicidio nel quale, alla luce degli ultimi sviluppi, potrebbe essere coinvolta l’intera famiglia Misseri. 

Il quotidiano Il Mattino ha pubblicato una foto del costume: si tratta del tipico abbigliamento da contadino, camicia a quadri, gilet, cappello… Il tutto è però corredato da una corda – l’arma del delitto Scazzi – che caratterizza inequivocabilmente la maschera.

I tre vestiti che erano disponibili nel negozio, realizzati artigianalmente dal signor Carlo Mazza, sono già stati venduti.

Scritto da La spazzina

24 febbraio 2011 alle 11:10

Pubblicato in Pecorecc noir, Sorcietà

Tag:

Chiamano la figlia Facebook

con un commento

Una coppia egiziana ha dato il nome di Facebook Jamal Ibrahim alla figlioletta appena nata. I due hanno voluto omaggiare il social network per l’importante ruolo giocato nella rivolta antigovernativa che ha portato alla caduta di Mubarak. La notizia è arrivata dal quotidiano Al-Ahrma, rilanciata da TechCrunch.

Sei anni fa, una coppia svedese aveva chiamato il proprio figlio Google; più di recente due neo-genitori messicani hanno optato per Yahoo!

Scritto da La spazzina

22 febbraio 2011 alle 10:52

Pubblicato in Sorcietà

Tag:

Uk: scommesse sulla caduta del governo Berlusconi

senza commenti

Wiliam Hill, bookmaker tra i più importanti in Inghilterra, ha aperto le scommesse sulla durata in carica del governo Berlusconi. Ne dà notizia l’Ansa, che riprende un lancio dell’agenzia Agipronews.

I prossimi due mesi saranno cruciali e le dimissioni entro fine marzo sono offerte a 4 a 1, tra aprile e giugno a 9 a 1, tra luglio e settembre a 20 a 1, mentre si gioca a 14 a 1 per una durata dell’esecutivo fino a ottobre-dicembre. Secondo le previsioni d’oltremanica, l’evenienza più probabile è quella di una tenuta fino al prossimo anno (4 a 11).

Scritto da Tony Rotten

14 febbraio 2011 alle 15:24

Desolo: strisce pedonali verdi

senza commenti

Vincenzo Madeo, sindaco di Desolo, in provincia di Mantova, eletto in una lista civica appoggiata dalla Lega, ha fatto colorare le strisce pedonali di verde (strisce bianche su fondo verde). Per ora, a nulla è valsa la protesta dell’opposizione, che ha presentato un esposto al ministero dei Trasporti, poiché il sindaco sostiene di non avere ricevuto alcuna missiva da Roma che intimi di ristabilire la situazione precedente.

Dall’opposizione sostengono invece che la risposta sia già arrivata e che il ministero abbia ordinato “il ripristino dello stato dei luoghi e la revoca dei provvedimenti connessi richiamando le responsabilità per eventuali inconvenienti o danneggiamenti a veicoli o pedoni che abbiano a verificarsi per tali iniziative”.
Questione di poco tempo e Madeo dovrà far sparire il verde Padania dalle strisce.

Scritto da La spazzina

11 febbraio 2011 alle 16:52

Pubblicato in Sorcietà

Tag:

Reality show: fiutare chiappe per passare la prova

senza commenti

Avvolto dal buio più totale, come recita il titolo del reality televisivo danese “Total Blackout”. Al concorrente, per non essere eliminato, tocca superare, tra le altre, anche la prova fiuto: solo con l’ausilio del proprio olfatto, deve riconoscere gli oggetti che gli autori della trasmissione decidono di mettergli sotto al naso.

Così al concorrente di turno sono stati proposti, nell’ordine, della pittura: indovinato; un pezzo di formaggio: indovinato; un… paio di chiappe. Il concorrente-segugio, dopo qualche tentennamento (ha provato con calzini vecchi e biancheria intima sporca), non è stato infine tradito dal suo olfatto e ha indovinato la risposta. Schifato, ha vomitato in diretta.

Scritto da Rumentologa

2 febbraio 2011 alle 13:05