notizie spazzatura da totem on

Archivio della categoria ‘Notiziario di Fatima’

Sant’Antonio ferma un ladro

senza commenti

Un ladruncolo cerca di rubare i soldi della cassetta delle offerte dei fedeli, ma la statua di un santo gli casca tosto addosso.
E l’uomo, con un taglio in testa, se ne esce dalla parrocchia a mani vuote. 

È successo nella chiesa di San Benno, a Monaco di Baviera. Così ha riferito il parroco Ludwig Sperrer: Sant’Antonio, riprodotto a grandezza quasi naturale, è caduto dalla sua base in legno, proprio mentre l’uomo cercava di scassinare la cassetta, posizionata sotto al santo.


 

Scritto da La spazzina

23 novembre 2010 alle 17:02

Battesimo per cani

senza commenti

Russell Smith, un 49enne di Lazonby, cittadina della contea inglese di Cumbria, ha speso oltre mille sterline (quasi 1.200 euro) per battezzare Sheridan, il suo cane di razza Shih Tzu. 

Smith e Sheridan si sono presentati alla chiesa del paese – tutta addobbata di fiori – a bordo di una Jaguar color crema, con tanto di autista. Sheridan indossava per l’occasione uno scialle in seta fatto su misura. Infine, la benedizione del parroco. Quindi, cane e padrone hanno brindato a coppe di champagne insieme a 75 ospiti.

Causa di tante attenzione, la pura gratitudine dell’uomo verso il suo fedele amico.


 

Scritto da Rumentologa

22 novembre 2010 alle 15:36

Festa del sacrificio: oltre tremila feriti

senza commenti

In occasione della festa musulmana dell’Aid-el-Adha, la Festa del sacrificio, oltre tremila macellai dilettanti turchi sono finiti in ospedale, feriti durante il tentativo di sgozzare montoni e bovini. Nella sola Istanbul si sono contati 800 feriti. 

Sono esattamente 3.232 i “sacerdoti” improvvisati che si sono rivolti agli ospedali del Paese per avere un primo soccorso, la maggior parte per ferite da taglio alle mani e alle gambe, nonostante le autorità avessero incoraggiato solo l’intervento di professionisti. 

La Festa del sacrificio sfocia ogni anno in scene sanguinose, con l’immolazione delle bestie. Quest’anno gli animali hanno avuto la meglio, mandando all’ospedale centinaia di persone. L’alto numero di feriti è probabilmente dovuto all’introduzione nel rituale di bovini della specie Angus, particolarmente aggressivi e forti.

Scritto da Rumentologa

17 novembre 2010 alle 17:20

Impiego a vita offresi… Come frate

senza commenti

Come si suol dire, fare di necessità virtù. È quello che ha fatto un gruppo di monaci svizzeri dell’ordine dei Cappuccini, che ha pubblicato inserzioni di ricerca di personale per reclutare nuovi fratelli, promettendo un “impiego a vita”. Titoli preferenziali: bancari, giornalisti, quadri commerciali, teologi, specialisti della comunicazione e insegnanti, in età compresa tra i 22 e i 35 anni, celibi e cattolici.

Nell’annuncio, comparso sui supplementi domenicali dei giornali tedeschi distribuiti nella regione di Zurigo, i monaci offrono garanzie sul proprio ordine e, al posto della paga, “spiritualità, preghiera e sicurezza”.

Leggi il resto di questo articolo »

Scritto da Rumentologa

10 novembre 2010 alle 13:09

Bibbia obbligatoria in prigione Usa

senza commenti

Nella prigione della contea di Prentiss, nel Mississippi, ciascun carcerato può tenere con sé tre magliette, tre paia di calzini, tre mutande, delle ciabattine da doccia, tre asciugamani grandi e tre piccoli, tre libri. Qualora fosse sorpreso in possesso di altri oggetti, questi sarebbero automaticamente considerati di contrabbando, confiscati e distrutti.

La singolarità sta sui libri: uno dei tre deve per forza essere la Bibbia, segnala BoingBoing.
Non importa se la fede dei detenuti non è quella cattolica. Non importa se si è atei. La Bibbia bisogna averla.

Scritto da La spazzina

20 ottobre 2010 alle 10:36

Auto in regalo a Terry Jones per non avere bruciato il Corano

senza commenti

Terry Jones, il reverendo della Florida che lo scorso mese aveva minacciato di bruciare pubblicamente il Corano, si è portato a casa un’auto, gentilmente offerta da una concessionaria del New Jersey, per non aver messo in atto il gesto, riferisce la Cnn. Nel tentativo di dissuaderlo, infatti, il management della Brad Benson Hyundai del New Jersey gli aveva promesso una vettura in omaggio se non avesse dato fuoco al testo sacro dell’Islam.

A seguito delle condanne ricevute per quell’intenzione bislacca, Jones si era ricreduto. E qualcuno della chiesa di Jones, il Dove World Outreach Center, ha prontamente telefonato alla concessionaria Hyundai per accertarsi che l’offerta fosse effettivamente valida. Lo era.

Il reverendo ora ha una nuova Accent, valutata intorno ai 10mila euro. Dalla chiesa di Jones dicono, tuttavia, che la berlina sarà donata a una qualche associazione pro-musulmani. Dicono…

Scritto da La spazzina

18 ottobre 2010 alle 7:05

Una chiesa per dio Michael Jackson

senza commenti

Alcuni fan francesi di Michael Jackson chiedono una chiesa a lui dedicata. Si stanno muovendo per avere un luogo di culto, dove elaborare il lutto e rendere omaggio alla pop star americana. 

“Quando si perde una persona cara c’è bisogno di un luogo per poter pregare”, dice Myriam Walker, presidente dell’associazione Michael Jackson Community.

Scritto da La spazzina

14 ottobre 2010 alle 10:49

Papa a Palermo: manifesto “I love Milingo” rimosso

senza commenti

Ieri, in occasione della visita del Papa a Palermo, la Digos sequestra in una libreria di corso Vittorio Emanuele – poco prima del passaggio del corteo papale – uno striscione con su scritto ”I love Milingo”. La frase sarebbe stata offensiva…

Da YouReporter.it.

Scritto da Tony Rotten

4 ottobre 2010 alle 13:46

Il monsignore assolve la bestemmia

senza commenti

Bisogna sempre in questi momenti saper contestualizzare le cose e, certamente, non bisogna da un lato diminuire la nostra attenzione, quando siamo persone pubbliche, a non venir meno a quello che è il nostro linguaggio e la nostra condizione; dall’altra credo che in Italia dobbiamo essere capaci di non creare delle burrasche ogni giorno per strumentalizzare situazioni politiche che hanno già un loro valore piuttosto delicato.

Monsignor Rino Fisichella, presidente del Pontificio Consiglio per la promozione della nuova evangelizzazione,
a commento della barzelletta con bestemmia su Rosy Bindi raccontata da Berlusconi.
Da La Stampa.it.

Scritto da Tony Rotten

2 ottobre 2010 alle 19:42

Pellegrino offresi

senza commenti

Capitasse mai di fare un voto alla madonna di Fatima, ma non si riuscisse poi ad andare in pellegrinaggio nel sito sacro portoghese, si può aggirare il problema: 1.800 euro a Carlos Gil e ci pensa lui a mantenere la promessa.

Gil – riferisce The Guardian – parte dalla sua casa nei pressi di Lisbona e va a piedi a Fatima per conto terzi.
A garanzia del pellegrinaggio, restituisce poi una sorta di certificato con timbri che attestano le varie tappe lungo i 300 chilometri e passa che percorre, in circa due settimane (tra andata e ritorno).

I soldi incassati servirebbero esclusivamente - dice - a coprire le spese del viaggio.
Tutti i dettagli su Peregrino.org.

Scritto da La spazzina

24 settembre 2010 alle 18:41

Pubblicato in Notiziario di Fatima

Tag: