notizie spazzatura da totem on

Archivio della categoria ‘Guardie&ladri’

Sfugge al carcere preventivo grazie a fax della moglie

senza commenti

Lo scorso dicembre, Jose Carlos Serna, 57 anni, aveva lasciato il palazzo di giustizia di Arganda del Rey, in Spagna, dove si trovava in attesa di giudizio. Grazie a un fax che ne ordinava il rilascio, seguito da una telefonata di conferma da parte di un fantomatico funzionario del tribunale. Dietro al fax e alla telefonata, stava in realtà l’ingegno della di lui moglie, che già due mesi prima, in un’analoga situazione, aveva usato lo stesso trucco.

La polizia spagnola lo ha adesso arrestato: se ne stava a casa sua, a San Lorenzo del Escorial, a nord di Madrid.


 

Scritto da La spazzina

5 aprile 2011 alle 17:02

Pubblicato in Guardie&ladri, Vite audaci

Tag:

Ladro incastrato dalla sua urina

senza commenti

Si sono nascosti nel caveau di una banca per un intero week-end  e hanno svuotato 140 cassette di sicurezza, mettendo in saccoccia circa 350mila euro, tra contanti e gioielli. Il lunedì mattina, hanno preso alla sprovvista il personale che ha aperto il caveau e sono riusciti ad uscire dalla banca col bottino raccimulato. È successo a Copenhagen.

Peccato che, scappando, abbiano dimenticato di prendere le bottiglie utilizzate per urinarci dentro durante la lunga permanenza nella banca.

Leggi il resto di questo articolo »


 

Scritto da La spazzina

10 marzo 2011 alle 19:40

Pubblicato in Guardie&ladri

Tag:

Ladro uccide pesci rossi per non lasciare testimoni

senza commenti

Ha avvelenato e ucciso tre pesci rossi, che stavano nell’acquario della casa appena svaligiata insieme a due complici, perché non voleva lasciare testimoni. Il ladruncolo in questione è un 16enne di Chicago, che, con altri due ragazzini, ha derubato un’abitazione, portando via oggetti d’elettronica, gioielleria e una pistola ad aria compressa. Infine, ha versato ketchup, spezie, senape nell’acquario.

Ai poliziotti che, dopo averlo fermato, lo hanno interrogato e gli hanno chiesto motivazioni sul gesto, il ragazzo ha appunto spiegato che non voleva testimoni sulla scena del crimine. È ora accusato di furto con scasso e violenza su animali.

Scritto da La spazzina

17 febbraio 2011 alle 9:30

Furto su sedia a rotelle, rimane incastrata

senza commenti

A Rochester Hills, nel Michigan, una donna a bordo di una sedia a rotelle motorizzata ha cercato di fuggire da un supermercato dopo aver rubato articoli di elettronica per 600 dollari. Ma, vuoi anche per i suoi 200 chili, è rimasta incastrata con la carrozzina nella porta all’uscita.

Jerrie Perkins, 30 anni, ha opposto resistenza sia con le commesse che le hanno domandato lo scontrino sia al momento del fermo da parte di un agente, che l’ha infine placata con una scarica di taser.

Scritto da La spazzina

16 febbraio 2011 alle 19:56

Pubblicato in Guardie&ladri, Vite audaci

Tag:

“Questa è una rapina”. Il cassiere risponde: “Stiamo chiudendo”

senza commenti

Ha allungato a un cassiere della Citizens Bank di Cranston, nel Rhode Island, un foglietto stracciato con su scritto “Questa è una rapina”. Tuttavia, non deve essere stato particolarmente convincente nel ruolo di rapinatore. Il cassiere ha infatti chiuso lo sportello senza battere ciglio, argomentando che era orario di chiusura.
L’uomo, mestamente, se ne è andato a mani vuote senza proferire parola.

Scritto da La spazzina

16 febbraio 2011 alle 15:02

Pubblicato in Guardie&ladri

Tag:

Ladro maldestro in azione

senza commenti

Non è andata affatto bene a un giovane australiano che ha tentato di rapinare una panetteria. Rimasto bloccato in un deposito del negozio, non è riuscito a uscirne e i suoi goffi tentativi per accedere a una via di fuga sono stati ripresi dalla videocamera di sorveglianza.

Da la Repubblica.it.

Scritto da Tony Rotten

2 febbraio 2011 alle 13:30

Pubblicato in Guardie&ladri, Vite audaci

Tag:

Rubano centomila euro di pecorino

senza commenti

Il caseificio L’Antica Cascina di Forlì è stato derubato di oltre 1.800 forme di pecorino stagionato. I ladri hanno svuotato le celle frigorifere nella notte tra martedì e mercoledì, scegliendo con cura il formaggio più pregiato. L’Antica Cascina ha fama internazionale per la produzione di pecorino scoparolo (si chiama così…).

Si tratterebbe di professionisti, vista l’abilità con cui hanno disattivato il sistema di allarme e videocontrollo, che probabilmente hanno agito su commissione. Il valore del bottino si aggira sui centomila euro.

Scritto da La spazzina

27 gennaio 2011 alle 15:20

Pubblicato in Bolo news, Guardie&ladri

Prendono ceneri per droga

senza commenti

Hanno scambiato le ceneri di un uomo e di due cani per cocaina o eroina. È successo in Florida, dove cinque giovani ladruncoli, introdottisi in un’abitazione per fare razzia di gioielli e oggetti d’elettronica, si sono portati via anche un paio di contenitori, convinti che la polvere al loro interno fosse droga. 

A una prima sniffata, hanno però realizzato di avere commesso un errore. Ne hanno avuto certezza quando la vittima del furto ha rilasciato dichiarazioni alla stampa locale sul mistero delle ceneri sottratte, quelle del padre e dei due alani di casa passati a miglior vita.

Leggi il resto di questo articolo »

Scritto da La spazzina

20 gennaio 2011 alle 12:30

Phoenix Jones, il supereroe di Seattle, le ha buscate

senza commenti

Se l’è vista brutta Phoenix Jones, l’uomo che se ne va in giro per Seattle vestito da supereroe, pronto a dare filo da torcere ai delinquenti della città. Intromessosi in una lite tra due uomini, si è visto prima puntare contro una pistola e infine si è beccato un pugno in faccia. Risultato: naso rotto. I due sono poi fuggiti. 

La polizia locale non contrasta l’iniziativa di Jones e dei suoi amici mascherati, che hanno dato vita a una sorta di team anti-crimine che interviene al posto degli agenti, ma “la preoccupazione è che, se finisce male, poi riceviamo comunque una chiamata, e il numero delle vittime potrebbero essere maggiore”, ha dichiarato il detective Mark Jamieson.

Scritto da La spazzina

17 gennaio 2011 alle 0:10

Ladri bloccati in ascensore: li libera la polizia

senza commenti

Per i furti negli edifici dove ci sono solo uffici, il week-end è il momento migliore. Consci di questa cosa, due ladruncoli di Colonia, in Germania, si sono introdotti lo scorso fine settimana in un palazzo deserto. L’intenzione era quella di arrivare a un piano alto. Peccato che l’ascensore che stavano utilizzando si sia bloccato. 

Uno dei due uomini ha provato a forzare la porta. Col risultato di ferirsi la mano.
Gli sfortunati, non sapendo che altro fare, hanno infine utilizzato il telefono di emergenza dell’ascensore.
I pompieri sono accorsi a liberarli. Con loro c’erano gli agenti di polizia che hanno provveduto all’arresto.

Scritto da La spazzina

14 gennaio 2011 alle 11:22

Pubblicato in Guardie&ladri, Vite audaci

Tag: