notizie spazzatura da totem on

Archivio della categoria ‘Bolo news’

Rubano centomila euro di pecorino

senza commenti

Il caseificio L’Antica Cascina di Forlì è stato derubato di oltre 1.800 forme di pecorino stagionato. I ladri hanno svuotato le celle frigorifere nella notte tra martedì e mercoledì, scegliendo con cura il formaggio più pregiato. L’Antica Cascina ha fama internazionale per la produzione di pecorino scoparolo (si chiama così…).

Si tratterebbe di professionisti, vista l’abilità con cui hanno disattivato il sistema di allarme e videocontrollo, che probabilmente hanno agito su commissione. Il valore del bottino si aggira sui centomila euro.


 

Scritto da La spazzina

27 gennaio 2011 alle 15:20

Pubblicato in Bolo news, Guardie&ladri

Derubato di tortine al Viagra

senza commenti

Si stava recando al World Pie Eating Championships di Wigan (Inghilterra), celebre concorso che vede sfidarsi accaniti mangiatori di torte: vince, chiaramente, chi ne ingurgita di più e in minor tempo. Lungo il tragitto, è stato derubato del lotto di tortine di carne e patate che doveva consegnare. Il soggetto in questione è Vince Bowen, panettiere della zona.

Bowen, alla luce del furto, si è sentito costretto a confessare – forse perché in apprensione per le condizioni fisiche dei ladri – di avere utilizzato un ingrediente particolare per il ripieno: Viagra. 

Capita spesso che si usino additivi per la preparazione di queste torte, per garantire che siano tutte uguali quanto a consistenza, di modo che i partecipanti al concorso si sfidino ad armi pari.

Leggi il resto di questo articolo »


 

Scritto da La spazzina

15 dicembre 2010 alle 12:03

La bottiglia di vino più cara al mondo: 304.375 dollari

senza commenti

Un bottiglia imperiale da sei litri di Cheval Blanc 1947, un Bordeaux molto raro tirato fuori dalla cantina di un collezionista di vini pregiati, è stato venduto a un’asta a Ginevra alla modica cifra di 304.375 dollari (quasi 225 mila euro).

Si tratta di un record mondiale per una singola boccia di vino, spiegano dalla casa d’aste Christie’s, che ha curato la vendita all’incanto, tanto che l’acquirente ha voluto restare anonimo. Aggiungono che ci sono voluti due anni per convincere il proprietario della bottiglia a separarsene.

Scritto da Rumentologa

17 novembre 2010 alle 11:31

Pubblicato in Bolo news, Storie di palanche

Tag:

Gli mangia le patatine, la prende a mazzate

senza commenti

Fernando Guzman Cruz, 32enne della Florida, è accusato di violenza domestica per avere picchiato sua moglie con una mazza di legno. Lui voleva mangiare le patatine fritte, lei le aveva già finite tutte e la cosa ha scatenato la sua ira: ha iniziato a dare di matto, gridare, lanciare oggetti per casa. 

Nonostante i tentativi di fuga della donna, l’ha infine colpita con la mazza, solo alle gambe.
Gli agenti dicono che l’uomo era ubriaco, come peraltro pare sia spesso.

Leggi il resto di questo articolo »

Scritto da La spazzina

9 novembre 2010 alle 10:04

Pubblicato in Bolo news, Cara ti amo

Matrimonio da McDonald’s

senza commenti

Ad Hong Kong, a partire da gennaio 2011, sarà possibile sposarsi tra i tavoli di McDonald’s. Il pacchetto offerto dal colosso del fast food comprende la torta nuziale (una torta di mele), bomboniere per gli invitati, addobbi in sala e pure vestiti fatti di palloncini per le damigelle, oltre al catering al gusto di hamburger. Il tutto a costi molto ridotti.
L’alcol però non è previsto. E nemmeno che i locali vengano chiusi all’abituale clientela.

L’iniziativa, spiega la responsabile della comunicazione locale, è frutto di un crescente interesse in tal senso: ogni mese, grosso modo una decina di coppie richiede di andare a nozze da McDonald’s.

Scritto da La spazzina

14 ottobre 2010 alle 10:54

Happy Meal immune al deterioramento

senza commenti

Happy Meal: giorno 137

Happy Meal: giorno 137

Prendi un Happy Meal di McDonald’s (il menu burger e patatine pensato per i bambini, con tanto di giochino incluso nella confezione di vendita), mettilo su una mensola e lascialo lì per più di quattro mesi. Cosa succede? Niente.

Sally Davies, fotografa di New York, ha fatto una sorta di esperimento artistico: ogni tre giorni, ha scattato foto all’Happy Meal. Al 137esimo giorno, l’aspetto del cibo non si scostava di molto da quello che aveva al momento dell’acquisto.

Potere dei conservanti artificiali? No (o, almeno, non solo), dicono gli esperti. Piuttosto dell’elevato contenuto di grassi e di sale, che agiscono da conservanti naturali, contrastando l’aumento del livello di umidità.
Mmm, I’m lovin’ it!

Scritto da La spazzina

30 settembre 2010 alle 10:20

Pubblicato in Bolo news

Tag: