notizie spazzatura da totem on

Archivio di novembre 2010

Berlusconi: “Gli studenti studiano, non protestano”

senza commenti

Gli studenti veri stanno a casa a studiare,
quelli in giro a protestare sono dei centri sociali o fuori corso.

Silvio Berlusconi a proposito delle manifestazioni contro la riforma dell’università firmata dal ministro Gelmini.
Da Corriere della Sera.it.

E i politici veri? Loro che fanno?


 

Scritto da Tony Rotten

30 novembre 2010 alle 22:20

Due reti fatte, 227 subite

senza commenti

Undici partite giocate, altrettante perse. Palla in rete: due volte. Gol subiti: 227. “Probabilmente siamo la peggior squadra del Regno Unito”, ha dichiarato Alan Davenport, manager del Madron FC, team calcistico di un villaggio nei pressi di Penzance, nel Sud dell’Inghilterra, reduce dalla sconfitta più pesante dell’annata: 55 per gli avversari, 0 per il Madron.

Nel 2001, in realtà, c’è chi ha fatto di peggio: la britannica Burton Brewers, che con 11 partite giocate (tutte perse) ha incassato 234 gol, contro tre messi a segno.

Da la Repubblica.it.


 

Scritto da Tony Rotten

30 novembre 2010 alle 22:18

Pubblicato in La polisportiva

Tag:

Postumi da sbornia? Ci sono gli Hangover Helpers

con un commento

Capita di organizzare una festa e alzare il gomito? Ci si sveglia poi col mal di testa, l’appartamento sottosopra, il frigo vuoto? Basta rivolgersi agli “Hangover Helpers” (gli aiutanti del post-sbornia). Loro arrivano, portano cibo, bevande (non alcoliche e rigeneranti) e rassettano tutto. 

Marc Simons e Alex Vere-Nicoll, laureati all’Università del Colorado, richiedono 15 dollari a chiamata e stanno promuovendo il loro business all’interno del campus di Boulder.
È probabile che l’attività decolli in primavera, periodo in cui i festini universitari si fanno più intensi, si legge su DailyCamera.

Scritto da La spazzina

30 novembre 2010 alle 16:57

Pubblicato in Sorcietà

Tag:

Bracciale rosso per le dipendenti mestruate: così possono andare in bagno

senza commenti

Per massimizzare la produttività aziendale, diverse aziende norvegesi controllano gli spostamenti dei propri dipendenti dalla postazione di lavoro, finanche alla toilette, così da verificare gli sprechi lavorativi e rimediare all’eventuale mancanza di produttività. 

Ma come fare a capire se una donna va troppo spesso in bagno o se ne ha necessità perché ha le mestruazioni? Un imprenditore ha pensato di richiedere alle impiegate di indossare, in “quei giorni”, un bracciale rosso, così da avere il diritto di andare più frequentemente al bagno rispetto alle colleghe sfornite di bracciale.

Leggi il resto di questo articolo »

Scritto da Rumentologa

30 novembre 2010 alle 14:12

Pubblicato in Sorcietà

Tag:

Il gabinetto portatile

con un commento

Lian Shin, imprenditore di Taiwan, ha inventato la toilette portatile, utile in caso di urgenze quando ci si trova in automobile bloccati nel traffico. Costa 157 dollari (circa 120 euro).

Scritto da Tony Rotten

29 novembre 2010 alle 15:48

Pubblicato in Tavole di Leonardo

Spagnola si dichiara proprietaria del Sole

senza commenti

Una galiziana di 49 anni, Angeles Duran, si è dichiarata proprietaria del Sole. La donna ha registrato il singolare possedimento con valido atto notarile: ora intenderebbe far pagare per l’uso. “Esiste una legge che vieta agli Stati – ha spiegato – di rivendicare la proprietà degli astri, ma non ai singoli. L’avrebbe potuto fare chiunque, ma a me è venuto in mente prima”.

La donna, tuttavia, ha detto che terrà per sé solo il 10 per cento dei ricavi generati da questa operazione. “Il 50% degli introiti li verserò al fisco, il 20% all’ente pensionistico spagnolo, il 10% alla ricerca e un altro 10% per combattere la fame nel mondo”.

In tutto questo, si è inserito l’ex vice-presidente americano Al Gore, che, poche ore dopo la bislacca uscita di Angeles Duran, ha provocatoriamente intentato una causa contro di lei – in quanto proprietaria del Sole – per i danni provocati dal surriscaldamento globale. Chi di proprietà ferisce, di proprietà perisce.

Scritto da Rumentologa

29 novembre 2010 alle 11:14

Pubblicato in Sorcietà

Tag: ,

Che non si indaghi sulle grandi aziende, dice Berlusconi

senza commenti

Sono preoccupato perché Finmeccanica è un asset straordinario, in questi giorni ha firmato un contratto per un miliardo e mezzo per forniture alla Federazione russa, mi auguro che queste indagini portino a nulla, come sono convinto sia, e comunque considero suicida che il Paese proceda contro chi costituisce con la propria capacità operativa la forza del Paese.

Silvio Berlusconi a proposito delle indagini su Finmeccanica ed Enav.
Da Corriere della Sera.it.

Scritto da Tony Rotten

26 novembre 2010 alle 15:03

Pubblicato in Ipse dixit

Tag:

Si mura in cantina per sbaglio

senza commenti

Voleva chiudere l’accesso alla propria cantina, ma ci si è ritrovato murato dentro. L’uomo, un tedesco di 64 anni, resosi conto troppo tardi di aver costruito la parete dall’interno invece che dall’esterno, è rimasto così intrappolato.

Fortunatamente il pensionato aveva con sé un martello picconatore e, dopo un intero week-end, ha deciso di passare all’azione per uscire. Ma piuttosto che rovinare il muro nuovo di zecca, ha distrutto quello di separazione con la cantina dei vicini, che, allarmati dal rumore, hanno chiamato la polizia, da cui l’uomo è stato accolto a braccia aperte dall’altra parte del muro, riferisce TF1 News.

Scritto da Rumentologa

26 novembre 2010 alle 14:54

Pubblicato in Vite audaci

Ungheria: un concorso per le miss rifatte

senza commenti

Si svolge a Budapest il concorso Miss Plastic 2010: possono partecipare solo donne che siano ricorse alla chirurgia estetica almeno una volta nella vita. In lizza per la corona, ci sono 22 ungheresi con seni, sederi, zigomi o quant’altro di rifatto. 

Le partecipanti devono fornire prova degli interventi a cui si sono sottoposte, consegnando i certificati medici post-operatori.
La giuria le giudicherà sia per la loro bellezza naturale sia per la qualità delle loro plastiche. La vincitrice parteciperà a Miss Plastic Universe, concorso che raduna le rifatte di tutto il globo.

Scritto da La spazzina

24 novembre 2010 alle 12:53

Pubblicato in Sorcietà

Tag:

Acquista marijuana cattiva, protesta con la polizia

con un commento

Compra della marijuana, non ne è soddisfatto, se ne lamenta con la polizia. Il soggetto in questione è un 21enne di Uniontown, in Pennsylvania, che ha telefonato al 911 (il nostro 113) per richiedere un intervento di controllo sulla marijuana appena acquistata, a suo dire di dubbia qualità.

Gli agenti si sono recati presso l’abitazione del giovane. Non per testare l’erba, ma al fine di incriminarlo per detenzione di stupefacenti. Poiché, tuttavia, la sostanza comprata dal ragazzo si è rivelata infine non essere marijuana, non è ancora chiaro come la polizia si muoverà nei suoi confronti.

Scritto da La spazzina

24 novembre 2010 alle 12:33

Pubblicato in Vite audaci

Tag: